menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo: fiumi sotto controllo. Allerta meteo prorogata a lunedì

Per l'Ema a Grassina la situazione più critica. Ancora pioggia nei prossimi giorni

Situazione sotto controllo, al momento, sui corsi d’acqua facenti parte del reticolo idrografico del Medio Valdarno (Firenze, Prato, Pistoia, Val di Bisenzio, Mugello e Val di Sieve, Chianti e Valdelsa) dopo le intense piogge in corso nel fine settimana.

Tecnici ed operatori del Consorzio di Bonifica si sono attivati fin dalla giornata di sabato per il consueto servizio di reperibilità che serve a tenere sotto controllo i livelli di fiumi, torrenti e rii e vigilare sul corretto funzionamento delle opere e sistemazioni idrauliche e degli impianti idrovori in pianura. A sottolinearlo è una stessa nota del Consorzio.

Nella giornata di sabato 5 dicembre i livelli maggiori si sono registrati sull’Ema che in mattinata di oggi ha toccato il secondo livello di guardia a Grassina, mentre nel pomeriggio e sera si è assistito al passaggio delle piene dell’Arno a Firenze, Signa ed Empoli appena sopra il primo livello di guardia e di Bisenzio e Ombrone prossimi anch’essi al primo livello di guardia.

In funzione i primi impianti idrovori a servizio dello scolo meccanico dei canali di bonifica della Piana Fiorentina e Pistoiese: Viaccia, Fosso di Piano, Senice; la notte non ha visto poi precipitazioni sul comprensorio così abbondanti quanto previste. Nella giornata odierna, 6 dicembre, nuovo giro di ricognizione e alcuni piccoli interventi del Consorzio di Bonifica per la rimozione di ostacoli localizzati al regolare deflusso delle acque.

Piogge che non sembrano voler cessare, secondo il bollettino della Protezione civile toscana che ha esteso il codice giallo per l'allerta meteo già emesso per oggi fino a tutta la giornata di domani, lunedì 7 dicembre.

La perturbazione che sta interessando le regioni centrali, fra queste anche la Toscana, porterà ancora tempo instabile anche per i prossimi giorni. Le piogge, ora in parziale attenuazione, riprenderanno in serata, con possibilità di temporali in particolare su costa e nel nord ovest. Domani, lunedì, ancora possibilità di precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o locale temporale, più probabili sulle zone centro settentrionali. Dalla sera ulteriore peggioramento a partire dalle zone costiere e di nord ovest. 

L'allerta a Firenze riguarda sia il rischio idraulico sul cosiddetto "reticolo principale" (che comprende Arno e Sieve) che quello idregeologico/idraulico sul "reticolo minore" (che riguarda i corsi d'acqua secondari ed in particolare Ema, Mugnone e Terzolle). Il nuovo bollettino di valutazione delle criticità riguarda sia il Comune di Firenze che quelli di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa.

Oggi, domenica, vento di Libeccio con forti raffiche su litorale centro settentrionale, versanti appenninici. Domani, lunedì, inizialmente ancora Libeccio con forti raffiche su litorale centro settentrionale e appennino. Nella serata di domani i venti ruoteranno a Scirocco, con forti raffiche su Arcipelago, litorale e rilievi collinari e montuosi.Il mare si manterrà molto mosso.

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all'interno della sezione "Allerta meteo" del sito della Regione Toscana, all'indirizzo www.regione.toscana.it/allertameteo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento