rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Raffica di prelievi allo sportello: trovato con 90 carte di credito di altre persone

E 7.620 euro in contanti

Nel weekend i carabinieri di Firenze hanno arrestato in flagranza un 53enne casertano poiché ritenuto responsabile di indebito utilizzo di carte di pagamento. I militari dell’Arma sono stati allertati dai dipendenti di una banca di viale Europa, insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo che, a più riprese, si era già recato presso la filiale per effettuare prelievi contanti allo sportello Atm. 


I carabinieri hanno fermato il 53enne mentre usciva dalla banca, sorprendendolo in possesso di 90 carte di debito e di credito intestate ad altre persone e di ben 7.620 euro contanti, verosimilmente sottratti da conti correnti, collegati alle carte rinvenute, di ignari correntisti. Duemila euro contanti sono stati già restituiti ad una delle numerose vittime.  L’uomo è stato associato alla casa circondariale di Sollicciano.

Rubano carta di credito: prelievi per 2mila euro

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di prelievi allo sportello: trovato con 90 carte di credito di altre persone

FirenzeToday è in caricamento