Trovato sdraiato per terra: un altro morto per droga alla stazione

E' un 39enne di scomparso a Napoli da due settimane

Un altro morto per droga alla stazione, zona da tempo in mano allo spaccio. Un 39enne è stato trovato ieri per terra in via Cennini, dietro piazza Adua, intorno all'ora di pranzo. Un uomo passava di lì, si è accorto che la persona non respirava ed ha chiamato i soccorsi. Lo scrive il quotidiano La Nazione.

Dopo poco sono arrivati l'ambulanza e la polizia: i soccorritori hanno tentato di rianimare l'uomo ma non c'è stato nulla da fare: dopo essere stato trasportato a Careggi è stato dichiarato morto per intossicazione da oppiacei.

All'identità dell'uomo, trovato inizialmente senza documenti, si è risaliti attraverso le impronte digitali. Si tratta di Cosimo T., un ragazzo scomparso a metà ottobre da Casoria (Napoli). La madre lo aveva accompagnato il 17 ottobre alla stazione di Casoria a prendere un treno per Milano: da quel momento era sparito. 

Del caso si è occupata anche la trasmissione "Chi l'ha visto?" e, come sottolinea La Nazione, C.T. era stato segnalato altre volte a Firenze in alcune manifestazioni. Inoltre in altre occasioni sarebbe finito in overdose, ma si era salvato.

Il corpo dell'uomo si trova ora a medicina legale per ulteriori accertamenti, anche relativi alle sostanze assunte e che gli sono costate la vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

  • Violenza inaudita a Rufina: segregata e violentata per un mese dall'ex cognato

Torna su
FirenzeToday è in caricamento