Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Il Fiorino d’oro della città di Firenze a François-Henri Pinault

Il sindaco Nardella: “Ha creduto nel made in Italy e dato tante opportunità a centinaia di giovani nel territorio”

Il Fiorino d’oro a François-Henri Pinault, presidente e amministratore delegato di Kering gruppo proprietario della maison Gucci e Richard Ginori. La massima onorificenza della città è stata consegnata ieri all’imprenditore francese dal sindaco Dario Nardella nella Sala degli Elementi a Palazzo Vecchio, in occasione della 97esima edizione di Pitti Immagine Uomo.

Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, l’amministratore delegato di Pitti Immagine Raffaello Napoleone e la console francese a Firenze Manon Hansemann.

“François-Henri Pinault è un imprenditore coraggioso e visionario - ha detto il sindaco Nardella -, che ha sempre scelto di osare, anche rischiando, con l’obiettivo di fare di Kering il gruppo del lusso più influente a livello mondiale e da sempre attento alle politiche di welfare aziendale”.

"Abbiamo preso la decisione di consegnare il Fiorino d’oro a Pinault - ha continuato Nardella - perché ha fatto due cose molto importanti per la nostra città e il nostro territorio: ha creduto nel ‘made in Italy’, nonostante che la proprietà del gruppo a cui appartiene Gucci sia francese, e ha dato tante opportunità a centinaia di giovani. Questo è un Fiorino con il quale diciamo grazie al Gruppo Kering e a Gucci e di andare avanti così perché ci auguriamo che nel nostro territorio continuino gli investimenti".

 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Fiorino d’oro della città di Firenze a François-Henri Pinault

FirenzeToday è in caricamento