Fiorentina-Napoli: tutti i provvedimenti previsti per la circolazione

Divieti di transito e non ci sarà il mercato settimanale

Domani lo stadio Artemio Franchi ospiterà l’anticipo della partita di campionato Fiorentina-Napoli con inizio alle 18. Scatteranno i quindi i provvedimenti di circolazione nella zona dell'Artemio Franchi previsti in occasione degli incontri giudicati più impegnativi dal punto di vista dell’ordine pubblico.

Cosa ha detto Pioli alla vigilia della partita

I divieti di transito e sosta scatteranno otto ore prima del fischio di inizio della partita ad esclusione di Piazza Berlinguer e l'interno del viale Fanti dove i divieti inizieranno dalle 6.

Dalle 12 saranno estesi anche a viale Fanti (tra via Amari e viale Malta esclusi e compresi i controviali) e viale Cialdini.

Previsti anche i parcheggi scambiatori per la tifoseria ospite in via Generale Dalla Chiesa e via Venosta.

Sono previste anche deviazioni delle linee Ataf consultabili sul sito www.ataf.net.

Sempre per la partita, domani mattina non si terranno i mercati in piazza Berlinguer e viale Fanti.

Infine al Mandela Forum dalle 9.30 alle 18 è in programma la Conferenza del Terzo Settore: per i provvedimenti legati alla partita non sarà possibile sostare nelle aree interessate dal divieto per lo stadio, nel settore ospiti e davanti al monumentale.

Attenzione il divieto è in vigore anche per gli invalidi con contrassegno.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Rinnovo della patente di guida: tutte le informazioni

  • Coronavirus: un nuovo Dpcm, dieci giorni per i regali e regole per lo shopping. Come sarà il Natale 2020

  • Coronavirus Toscana, 50.000 commercianti: "Sciopero fiscale, non paghiamo più le tasse"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento