rotate-mobile
Diritti

Fine vita, via all'iter per la legge in Toscana

Promossa dall'associazione Luca Coscioni: verificate le 10mila firme

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Via libera all'iter da parte della regione Toscana per la legge sul 'suicidio assistito' promossa dall'associazione Luca Coscioni. Le 10mila firme depositate a marzo per la proposta di legge regionale “Liberi Subito” sono state verificate e ora il testo sarà assegnato alla specifica commissione consiliare per essere esaminato.

La proposta punta a garantire tempi e procedure certe alle persone malate che inviano richiesta di verifica delle proprie condizioni al Servizio sanitario nazionale di modo da accedere al cosiddetto “suicidio medicalmente assistito” secondo quanto previsto dalla Consulta, che ha reso lecito l'aiuto alla morte volontaria solo a determinate condizione elencate nella pronuncia.

Intanto, il prossimo 19 giugno la Corte costituzionale, su richiesta del Giudice per le indagini preliminari del tribunale di Firenze, è chiamata ad esprimersi sul tema del “suicidio medicalmente assistito”, per la seconda volta dopo il caso di Dj Fabo.

Stavolta è il caso Massimiliano, 44enne di San Vincenzo in provincia di Livorno, affetto da sclerosi multipla e accompagnato in Svizzera da Marco Cappato e due disobbedienti civili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine vita, via all'iter per la legge in Toscana

FirenzeToday è in caricamento