Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Scandicci, pubblicato il bando: come sarà la Fiera 2020

In seguito all'emergenza Coronavirus si potrà snodare su oltre 2 mesi e mezzo, per 'diluire' le presenze ed evitare assembramenti

La Fiera 2020 si terrà, in via eccezionale in seguito all'emergenza Coronavirus, con una soluzione “aperta”, e sarà organizzata su più settimane per distribuire la partecipazione dei visitatori nel tempo in modo da evitare assembramenti.

E’ quanto deciso dalla Giunta Comunale di Scandicci, che con una delibera di giovedì 2 luglio ha fissato il periodo in cui potrà tenersi l’evento - da sabato 5 settembre a domenica 22 novembre prossimi - e la concessione di alcune aree comunali a titolo gratuito (senza oneri di Tosap per il concessionario).

Gli organizzatori saranno individuati tramite una procedura pubblica “per la progettazione, la realizzazione e la gestione di Scandicci Fiera 2020”. Il bando di gara è già stato pubblicato dall’Amministrazione Comunale e scadrà alle 12 di lunedì 20 luglio 2020.

“Stiamo mettendo tutto il nostro impegno nell’organizzazione in sicurezza della Fiera – dice l’assessore allo sviluppo economico di Scandicci Andrea Franceschi –. Tra le aree individuate che metteremo a disposizione ci sono quelle ai lati della tramvia comprese tra le vie Pantin e Luzi, via Pantin, piazza Resistenza e l’Auditorium. Stiamo affrontando l’organizzazione di quello che è l’evento più importante per Scandicci aperti alle proposte migliori per tutti, attenti a quella che è l’evoluzione delle varie fasi dell’emergenza Covid e disposti ad accogliere modalità innovative nell’organizzazione dell’evento, senza preconcetti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandicci, pubblicato il bando: come sarà la Fiera 2020

FirenzeToday è in caricamento