Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Carabinieri: "spari" in caserma, esibizioni per la festa dell'Arma / VIDEO

Ospiti d'onore i genitori di Duccio Dini, il ragazzo morto dopo esser stato travolto durante un inseguimento in Via Canova

 

Ieri sera si è celebrato nella caserma “Antonio Baldissera" il 205esimo "compleanno" dell'Arma dei carabinieri. Dopo la lettura del messaggio augurale del Presidente della Repubblica e dell'ordine del giorno del generale di corpo d’armata Giovanni Nistri, è stata deposta una corona d’alloro in onore dei caduti.

Il generale di brigata Massimo Masciulli ha svolto poi un breve intervento e ha dato infine luogo alla consegna di numerosi attestati di ricompense recentemente riconosciute al personale distintosi in attività di servizio (in allegato elenco dei militari premiati con relative motivazioni).

La cerimonia, alla presenza delle principali autorità civili, religiose e militari, è stata preceduta da una breve esibizione della squadra cino-agonistica del centro carabinieri cinofili di Firenze. Alle celebrazioni erano presenti anche i genitori di Duccio Dini, il 29enne morto dopo esser stato travolto in un incidente in Via Canova nell'estate 2018. 

La “Festa dell’Arma” ha costituito anche un momento per tracciare sintetici consuntivi dell’attività operativa svolta dall’Arma in Toscana che ha: proceduto su 128.860 delitti, pari al 76,1% dei delitti totali;  deferito in stato di libertà circa 30.000 soggetti e tratto in arresto 3.506 persone. 


 

Potrebbe Interessarti

  • Spettacolare fulmine colpisce Palazzo Vecchio

  • Pullman in fiamme: chiusa l'autostrada A1 e poi riaperta, 10 chilometri di coda / VIDEO

  • Morte di Gabriele Vadalà: l'ultimo saluto tra applausi e palloncini rossi / VIDEO

  • Laura & Biagio: migliaia di fan in concerto / VIDEO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento