Piazza della Signoria in viola: 6mila persone per i 50 anni di Batistuta / FOTO

Tifosi in coro, e sul maxi schermo i gol più 'famosi' del campione

In migliaia (circa 6mila secondo una prima stima) si sono riversi in Piazza della Signoria a Firenze per festeggiare i 50 anni dell'ex bomber della Fiorentina Gabriel Omar Batistuta. Il raduno è iniziato oggi alle 17  e  'Batigol'  lo slogan scandito dalle migliaia di tifosi in onore del campione. Una festa annunciata da tempo, possibile grazie all'amore che il calciatore prova ancora per la squadra fiorentina e l'affetto di tutti i suoi tifosi.

VIDEO - La piazza in delirio per Batigol

Batistuta: l'organizzazione della festa

Per motivi di sicurezza l’accesso alla piazza per il pubblico avverrà a partire dalle 17 di domenica 31 marzo esclusivamente da via Vacchereccia e da via dei Calzaiuoli, mentre per le persone disabili un accesso riservato è in via della Ninna.

Inoltre, sempre per motivi di sicurezza, è stata emessa una apposita ordinanza  del sindaco che recepisce le richieste del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica riunitosi in prefettura con la quale viene fatto divieto di far entrare botti, vetri, lattine e spray urticante per autodifesa in piazza della Signoria. I divieti saranno in vigore dalle 16 del 31 marzo fino alle 21 dello stesso giorno. Nello specifico l’ordinanza prevede che in questo lasso di tempo in piazza della Signoria sarà vietato vendere per asporto bevande di qualsiasi natura in contenitori di vetro e lattine, somministrare per asporto bevande di qualsiasi natura in bicchieri o altri contenitori di vetro e lattine e sarà vietato detenere, anche per proprio consumo, bevande di qualsiasi natura in contenitori di vetro e lattine. É proibito poi vendere o detenere o far esplodere artifici pirotecnici sia classificati che di libera vendita, e qualsiasi altro materiale esplodente e detenere bombolette spray urticanti per autodifesa. La stessa ordinanza obbliga gli esercizi pubblici situati nelle località interessate dal divieto di vendita esporre in maniera ben visibile il cartello di avviso recante questi divieti.

All’ingresso della piazza, in cui è prevista una capienza controllata, saranno effettuate verifiche per evitare che vengano inseriti oggetti pericolosi come  bombolette spray, caschi, valigie, aste da selfie etc. .

Per consentire lo svolgimento dell’evento inoltre si rende necessario anche l’istituzione del divieto di sosta in via delle Farine a partire dalle ore 00,00 del 31 marzo fino alle 4 del 1 aprile. Infine il museo di palazzo Vecchio per l’occasione chiuderà alle 17 (pertanto l’ultimo biglietto emesso sarà alle 16)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Extra cashback: il regalo di Natale del governo a chi acquista con carta di credito e bancomat

Torna su
FirenzeToday è in caricamento