rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

La Fiorentina compie 90 anni: domenica la festa al Franchi

Le iniziative intorno alla gara contro il Chievo. Assenti e presenti, dubbi Antognoni e Diego Della Valle

E' iniziato il conto alla rovescia per domenica 28 agosto, quando in concomitanza con la gara casalinga della Fiorentina contro il Chievo, allo stadio Artemio Franchi si svolgerà la giornata di festa dedicata ai 90 anni della Fiorentina. Tante attività in programma, all’insegna dell’intrattenimento e della celebrazione della passione viola. 

I cancelli dello stadio saranno aperti eccezionalmente dalle 17:45: i tifosi troveranno tre Viola Village (allestiti all’interno dei settori di Curva Fiesole, Curva Ferrovia e Maratona) che proporranno giochi, musica, attività di animazione e spettacoli per grandi e bambini. Numerose immagini dei grandi campioni del passato renderanno l’atmosfera ancora più coinvolgente. 

Alle 18.45 inizierà il programma di sfilate e di intrattenimento che vedrà protagonisti sul prato del Franchi i rappresentanti dei Fiorentini nel mondo, dei Viola Club e poi il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina, con lo spettacolo dei Bandierai degli Uffizi e per finire il saluto degli ambasciatori del Calcio Storico Fiorentino. 

Al termine della sfida con il Chievo Verona, a partire dalle 23, lo stadio di Firenze tornerà ad essere il palcoscenico dei più grandi con il saluto ai protagonisti del contest Top 90 che nel corso dell’estate ha visto partecipare oltre diecimila tifosi viola per scegliere, tra i 90 calciatori migliori di sempre, i Top 11 e l’allenatore più apprezzati della storia della Fiorentina. Sul campo la festa andrà avanti fino alla mezzanotte, quando sul campo farà la sua comparsa la torta per il compleanno viola. 

Questa la formazione scelta dai tifosi: Toldo, Ujfalusi, Rodriguez, Passarella, Antognoni, Baggio, Rui Costa, Dunga, Mutu, Hamrin, Batistuta. Allenatore, Cesare Prandelli. Molti di questi però non ci saranno: Baggio, Batistuta e Rui Costa, ad esempio. E l'incognita Antognoni: con la società dei Della Valle resta il gelo ma è probabile che nei prossimi giorni ci sia il contatto decisivo. Insomma, alla fine il cuore potrebbe prevalere. Ci saranno invece Prandelli, Mutu, Passarella, Ujfalusi, Hamrin, Frey e Jorgensen. Ed è incerta anche la presenza dello stesso patron Diego Della Valle. La squadra non fa impazzire i tifosi, che mugugnano. E venire a Firenze in questo clima potrebbe rivelarsi un boomerang.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fiorentina compie 90 anni: domenica la festa al Franchi

FirenzeToday è in caricamento