Boom di visite agli Uffizi dopo la Ferragni, il direttore Schmidt: "Mi spiace per i tuttologi"

Il direttore delle Gallerie rinfocola le polemiche: "Ci hanno insegnato di tutto e di più, mi spiace per loro"

Chiara Ferragni e sullo sfondo la Venere del Botticelli

Boom di visite agli Uffizi dopo l'affaire Ferragni di venerdì scorso. A renderlo noto sono le stesse Gallerie. "Oltre all'inedito dato degli Uffizi trend topic su Instagram e Twitter, c'è quello di ben 9mila312 visitatori accorsi in Galleria tra venerdì e domenica: +24% rispetto a quello precedente, quando erano stati 7mila511", si legge in una nota diffusa dal museo.

"Non solo - aggiunge il direttore Eike Schmidt -, oltre al dato della crescita generale, che per la prima volta dalla riapertura post lockdown indica più di 3mila persone al giorno di sabato e domenica, annotiamo con immenso piacere un vero e proprio boom di giovani in museo: da venerdì a domenica abbiamo avuto 3mila600 tra bambini e ragazzi fino a 25 anni. Nel weekend passato erano stati 2mila839: dunque, stavolta sono venuti a trovarci 761 ragazzi in più, con un aumento del 27%".

"In questo fine settimana abbiamo visto, letto e sentito un sacco di tuttologi che ci hanno insegnato di tutto e di più. Alla luce di questi numeri - rinfocola la polemica Schmidt - posso solo dire che mi dispiace per loro".

La vicenda di Chiara Ferragni nei giorni scorsi ha scatenato molte polemiche. La nota 'influencer' è stata agli Uffizi per un servizio fotografico che finirà su una nota rivista e gli Uffizi hanno rilanciato l'iniziativa sui propri canali social ufficiali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il museo, statale, non ha reso noto la cifra che ha incassato per concedere gli 'spazi', né al momento si sa quanto guadagnerà Ferragni da tale iniziativa. Sull'aumento di visitatori c'è da dire che il trend era comunque già in crescita anche nelle scorse settimane, dopo la riapertura post lockdown. Difficile dire quindi 'scientificamente' quanta parte di tale aumento sia dipeso dall' "effetto Ferragni". Schmidt propende decisamente per questa ipotesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento