rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Fermo del venditore abusivo, il centrodestra non ci sta: "Gli agenti della municipale hanno fatto solo il proprio dovere"

Martedì prossimo presidio dei capigruppo del centrodestra sotto Palazzo Vecchio in solidarietà ai vigili finiti nella bufera. Stamani la manifestazione dei senegalesi in piazza Indipendenza, nel pomeriggio quella di 'Firenze antifascista'

"La nostra intenzione è quella di esprimere la nostra piena solidarietà e vicinanza ai vigili urbani del reparto antidegrado finiti sotto accusa da parte dell'estrema sinistra per aver fatto il proprio dovere: garantire il rispetto della legalità. Anche da parte del sindaco Nardella e del PD che lo sostiene è mancata una netta presa di posizione a favore degli agenti della municipale".

Fermo del venditore abusivo, Nardella: "Chi giudica con un video parziale è in malafede". Procura al lavoro per ricostruire l'intero episodio

Lo dichiarano i capigruppo del centrodestra Alessandro Draghi (Fratelli d'Italia), Federico Bussolin (Lega Salvini Firenze), Ubaldo Bocci (Gruppo Centro), Mario Razzanelli (Forza Italia) e Andrea Asciuti (Gruppo Misto-Italexit).

"Un fatto grave che ci sentiamo di condannare. Per questi motivi - aggiungono i capigruppo d'opposizione - saremo in presidio coi consiglieri e le consigliere comunali dei rispettivi gruppi sotto Palazzo Vecchio martedì prossimo, 19 aprile, prima dell'inizio del consiglio comunale, a partire dalle 14. L'invito è esteso a tutti i fiorentini".  

La manifestazione dei senegalesi

Intanto stamani circa 150 cittadini africani hanno preso parte in piazza Indipendenza al presidio di protesta per il caso del venditore abusivo senegalese fermato nei giorni scorsi dagli agenti di polizia municipale dopo aver resistito all'identificazione. Oltre a rappresentanti delle comunità senegalesi di Firenze, Pisa, Pontedera e Santa Croce sull’Arno, era presente anche l’imam di Firenze Izzedin Elzir. I manifestanti hanno accusato di razzismo gli agenti della municipale e chiesto lo scioglimento della squadra antidegrado.

La manifestazione di "Firenze Antifascista"

Nel primo pomeriggio poi altro corteo per le vie fiorentine, organizzato dalla sigla 'Firenze Antifascista'. Presente sul ponte Vespucci un centinaio di persone, tra cui una rappresentanza di lavoratori Gkn, rappresentanti della comunità senegalese e il consigliere comunale di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi. Il corteo si è mosso dai Lungarni fino a via de' Gondi, sotto Palazzo Vecchio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermo del venditore abusivo, il centrodestra non ci sta: "Gli agenti della municipale hanno fatto solo il proprio dovere"

FirenzeToday è in caricamento