Fermato in A1 trafficante di animali: salvati due cuccioli

Qualche anno fa lo stesso soggetto era stato fermato mentre importava, senza autorizzazioni, 14 cuccioli dall'estero

I cuccioli salvati dagli agenti

Stava trasportando sulla propria Ford Mondeo - in transito sull’autostrada A1 - due cuccioli di bouledogue, nati da 8/9 settimane, per piazzarli verosimilmente sul mercato nero. Sull’autostrada del Sole, però, era operativo il dispositivo a reticolo che la polizia stradale della Toscana sta attuando sulle principali arterie della Regione, su input della direzione centrale delle specialità e del servizio polizia stradale del dipartimento P.S.

Infatti, giunto all’altezza di Arezzo è stato fermato da una pattuglia di Battifolle che, dopo le verifiche del caso, ha denunciato a piede libero un 61enne di origine piemontese ma residente in Liguria per maltrattamenti e importazione abusiva di animali. Il soggetto era già noto alla Polstrada che qualche anno fa, durante un controllo,  gli aveva sequestrato 14 cani in quanto - secondo quanto ricostruito all’epoca dei fatti - dopo essersi procurato i cuccioli all’estero, li avrebbe muniti di documentazione falsa per poi importarli e infine piazzarli sul mercato italiano.

Questa volta i 2 cuccioli, trasportati in gabbie piccole e sporche, dopo le cure del veterinario sono stati condotti al canile comunale aretino e affidati all’ENPA. All’uomo la polizia stradale ha sequestrato, inoltre, tablet, cellulare, gabbie e auto.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Via Baracca: vinti 500mila euro con un "Gratta e Vinci"

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Lavoro: concorso per 84 assunzioni in Regione Toscana

  • Donna morta in hotel: "gioco erotico finito male", indagato il compagno

  • Coronavirus, mistero sulla comitiva "fantasma" rientrata a Firenze dalla Cina

Torna su
FirenzeToday è in caricamento