Fallimento Richard Ginori: in quattro a processo

Anche l'ex presidente a giudizio per bancarotta fraudolenta

Per il fallimento della Richard Ginori, la fabbrica di porcellane nata nel 1735, il Giudice per l’udienza preliminare ha rinviato a giudizio quattro persone, fra cui l’ex presidente Roberto Villa, accusate di bancarotta fraudolenta. Il fallimento è stato dichiarato a gennaio 2013: in seguito l’azienda fu rilevata dal gruppo Gucci.

La prima udienza del processo si svolgerà il 13 dicembre 2016. A giudizio sono finiti anche Alessandro Mugnaioni, Alberto Franceschini e Mauro Zanguio. Il Gup ha invece prosciolto, "perché il fatto non costituisce reato", gli ex componenti del Cda Maria Carlotta Rinaldini, Filippo Montesi Righetti e Giuseppe Civardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "Possibile Toscana arancione a inizio dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 20 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: un nuovo Dpcm, dieci giorni per i regali e regole per lo shopping. Come sarà il Natale 2020

Torna su
FirenzeToday è in caricamento