rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Fallimento del Centro ippico toscano: sarà battuto all'asta per 1,25 milioni

Il tribunale fallimentare ha fissato il prezzo della struttura: 40 mila metri quadrati

E' di 1,25 milioni il prezzo fissato come base d'asta per la vendita del Centro ippico toscano. A fissarla il Tribunale fallimentare di Firenze, che il 10 aprile 2019 ha sentenziato il crac della società che gestiva l'impianto di via dei Vespucci, fra il parco delle Cascine e l'Arno.

A riportare la notizia è l'edizione ordierna del quotidiano La Nazione. La parte commerciale (le scuderie, la scuola di equitazione, la club house) e il compendio immobiliare verranno battuti in un lotto unico. In totale si tratta di circa quarantamila metri quadrati.

Il centro ippico è finito anche al centro di un'inchiesta della Procura di Firenze, che hanno voluto approfondire come la natura del buco di bilancio. 

I pm Luca Turco e Christine Von Borries contestano a 22 indagati reati a vario titolo, dalle presunte omissioni, mancati controlli, a rischiose operazioni di accesso al credito. Sotto la lente dei magistrati della procura fiorentina anche la gestione del parco cavalli, con la cessione di alcuni esemplari a prezzi che gli inquirenti riterrebbero troppo bassi rispetto al reale valore.

Ha suscitato scalpore, nella vicenda, il coinvolgimento di molti nomi della "Firenze bene": della nobiltà, dell'imprenditoria e di professionisti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fallimento del Centro ippico toscano: sarà battuto all'asta per 1,25 milioni

FirenzeToday è in caricamento