Cronaca

In tre evadono da Sollicciano, ricerche in corso a Firenze

Rumeni si calano con un lenzuolo intorno alle 20. I sindacati: "Episodio annunciato"

Tre detenuti di nazionalità romena sono evasi questa sera intorno alle 20 dal carcere fiorentino di Sollicciano. Gli evasi sarebbero alcuni dei componenti dell'organizzazione specializzata in furti fulminei che agiva tra Firenze e Lucca e sgominata nei primi giorni di febbraio. Polizia, carabinieri e polizia penitenziaria sono alla ricerca dei tre evasi, anche grazie all'utilizzo dei cani del nucleo cinofili.

Gli evasi si sarebbero calati dal muro di cinta del carcere grazie a un lenzuolo. Un muro che, secondo quanto rilevato dal sindacato Sappe "non è sorvegliato perché è stato chiuso in quanto pericolante". "Già in gennaio - evidenzia il rappresentante Donato Capece - avevamo fatto una nota segnalando il pericolo che ci poteva essere. In quella zona anche la pattuglia automontata non ci può andare perché l'area è chiusa" e "non è stato fatto niente per essere ristrutturato e messo in sicurezza". L'ultimo caso di evasione a Firenze risale al gennaio 2015, quando a riuscire a fuggire fu un detenuto di nazionalità marocchina.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In tre evadono da Sollicciano, ricerche in corso a Firenze

FirenzeToday è in caricamento