menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evasione fiscale: sposta i soldi sul conto svizzero per non pagare debiti, denunciato ex notaio

Le fiamme gialle gli hanno sequestrato 850mila euro

I militari del comando provinciale della guardia di finanza hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo nei confronti di un ex notaio fiorentino, accusato del reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

Le indagini, svolte dal nucleo di polizia economico-finanziaria di Firenze, insieme alla sezione di polizia giudiziaria delle fiamme gialle, hanno consentito di scoprire che, al fine di non pagare i suoi debiti con l’Erario, risalenti a circa 2 milioni di euro, l’ex professionista avrebbe compiuto – come afferma il gip – “atti fraudolenti sui propri beni, idonei a rendere in tutto o in parte inefficace la procedura di riscossione coattiva”.

I finanzieri hanno accertato come l’ex notaio avesse cercato di trasferire su un conto corrente svizzero a lui intestato, circa 850.000 euro, ora sottoposti a sequestro. L'uomo avrebbe anche cercato di attribuire fittiziamente a soggetti terzi la titolarità delle somme che stava trasferendo all’estero.

Il sequestro di denaro è stato ordinato dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Firenze Agnese Di Girolamo, su richiesta del sostituto procuratore Fabio Di Vizio della procura di Firenze.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento