Cronaca

Campi Bisenzio, la cooperativa trasporti evade: sequestrati beni per 270mila euro

La scoperta dei finanzieri: una sola dichiarazione dei redditi dal 2012 e zero euro sul conto corrente

Denaro e beni per un valore pari a 270.000 euro, sono stati preventivamente sequestrati dai militari della guardia di Finanza a un prestanome e tre amministratori di fatto - tutti italiani - di una società cooperativa di Campi Bisenzio (Firenze) che opera nella logistica e nel movimento merci.

A seguito di una verifica fiscale che ha fatto emergere l’evasione (una sola dichiarazione dei redditi dal 2012 e il conto corrente vuoto), infatti, i finanzieri del 2° nucleo operativo metropolitano hanno effettuato ulteriori accertamenti, per individuare e delineare anche le responsabilità dei reali gestori della società che ha sede nella zona industriale.

All’esito delle attività, sono stati sequestrati diversi conti correnti, un dossier titoli, un appartamento di nuova realizzazione e 3 auto, per un controvalore pari a quello del provvedimento di sequestro emesso dal gip su richiesta della procura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campi Bisenzio, la cooperativa trasporti evade: sequestrati beni per 270mila euro

FirenzeToday è in caricamento