Bagno a Ripoli, fratelli evadono dai domiciliari: arrestati

Scoperti dai militari con controllo di routine

Due giovani fratelli sono stati colti in evasione dagli arresti domiciliari dopo un controllo di routine da parte dei carabinieri.

Il tutto è successo verso le 20:30 di ieri, sabato. Durante un controllo alla circolazione stradale, in via Chiantigiana a Bagno a Ripoli, un equipaggio del nucleo radiomobile di Firenze ha imposto l’alt ad un veicolo.

A bordo i due, di 23 e 26 anni, originari del Marocco, hanno subito evidenziato “nervosismo ed insofferenza” alla richiesta dei militari di esibire i documenti per l’identificazione.

Dagli accertamenti effettuati nelle banche dati i due fratelli sono risultati entrambi sottoposti agli arresti domiciliari, per fatti differenti, presso la loro abitazione sita nella frazione San Polo di Greve in Chianti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono pertanto stati dichiarati in stato di arresto per il reato di evasione e saranno giudicati con rito direttissimo nella mattinata di domani, lunedì.

Si dà fuoco in carcere: detenuto in gravissime condizioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento