rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca

Estremismo di destra: padre e figlio condannati a 1 anno

I due imputati sono stati assolti dall'accusa di terrorismo

Sono stati condannati a un anno di reclusione in abbreviato, con pena sospesa, Andrea Chesi, 61 anni, e il figlio Yuri, 24, finiti a processo nell'ambito di un'inchiesta della procura di Firenze relativa a un presunto gruppo di estremisti di destra attivo in provincia di Siena.

Estremismo di destra: rito abbreviato per padre e figlio, c'è anche l'aggravante di terrorismo

Padre e figlio, difesi dall'avvocato Francesco Stefani, sono stati condannati per la detenzione di polvere da sparo, e una cartuccia di una bomba di mortaio. Assolti invece "perchè il fatto non sussiste" dall'accusa di aver detenuto esplosivo con l'aggravante della finalità del terrorismo.

Caduta anche l'accusa di istigazione a delinquere che era contestata al solo Andrea Chesi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estremismo di destra: padre e figlio condannati a 1 anno

FirenzeToday è in caricamento