Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Estorsioni a un disabile: arrestato

A Castelfiorentino. In carcere un 42enne di origini campane

I carabinieri della stazione di Castelfiorentino hanno rintracciato e proceduto all'arresto di un 42enne di origine campane, residente a Certaldo, ma di fatto da un po’ di tempo senza più fissa dimora.

L’arrestato, già gravato da precedenti per reati contro la persona e il patrimonio, nonché per violazione delle legge in materia di stupefacenti, è stato arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Firenze Gianluca Mancuso su richiesta del sostituto procuratore Christine Von Borries.

Il 42enne, dal dicembre 2019 sino al settembre scorso, come ricostruito dagli inquirenti, in più circostanze aveva estorto somme di denaro ad un coetaneo disabile, facendo leva sulla sua fragilità psicologica e minacciandolo di ritorsioni se questi non avesse aderito alle sue sempre più insistenti richieste.

Il 42enne era arrivato a mettere in atto una vera e propria circonvenzione di persona nei confronti del disabile, tanto da essere sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla vittima e ai luoghi da questa frequentati, misura emessa dal gip l’8 settembre scorso.

Oltretutto l’arrestato, durante il periodo del lockdown è stato più volte controllato a Castelfiorentino, nonostante il foglio di via obbligatorio da quel Comune emesso dal questore di Firenze il 23 maggio 2019.

Alla luce delle plurime violazioni accertate, i militari della stazione di Castelfiorentino hanno richiesto all’autorità giudiziaria un aggravamento della misura cautelare nei suoi confronti che, accolta con l’emissione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, lo ha condotto in carcere a Sollicciano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsioni a un disabile: arrestato

FirenzeToday è in caricamento