menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta estorsione a ristoratori del centro: “Dammi soldi o ti brucio il locale”

I carabinieri hanno tratto in arresto un 41enne per estorsione a danno dei due titolari di un ristorante. Denunciato per il medesimo reato i due complici

Ieri pomeriggio i carabinieri hanno arrestato un 41enne, originario di Napoli, già noto alle forze dell’ordine, dopo che aveva tentato di estorcere del denaro ai titolari di un ristorante del centro di Firenze. Le vittime si erano rivolte ai militari di San Casciano dopo che l’uomo li aveva minacciato dicendo loro che se non avesse ricevuto tremila euro in contanti gli avrebbe dato fuoco al locale. Il 41enne asseriva di vantare crediti nei confronti dei titolari del ristorante, che da qualche tempo avevano dato il locale in gestione, per alcuni lavori di ristrutturazione che il partenopeo avrebbe eseguito all’interno della struttura. La ristrutturazione e l’abbellimento del locale non erano però mai avvenuti in quanto lo stesso anzichè sostituire la mobilia, dipingeva gli arredi già esistenti ed eseguiva spostamenti senza autorizzazione.


Da qui è scattata la trappola. Ieri il faccia a faccia per la consegna del denaro. Incontro a cui le vittime si sono presentate in compagnia degli uomini dell’Arma. Il 41enne è stato condotto nel carcere di Sollicciano mentre i due complici, un 46enne fiorentino ed una 37enne romena, sono stati denunciati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 18 gennaio 2021: le previsioni segno per segno

social

Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti: ecco quando riaprono

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ristoratore "ribelle": da Tito ancora aperto nonostante la chiusura

  • Cronaca

    Coronavirus: a Firenze 139 casi e 5 morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento