menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sono intervenuti i carabinieri

Sono intervenuti i carabinieri

Signa, chiede 150 euro per restituire un iPhone: arrestato per estorsione

La vittima ha denunciato l'accaduto ai carabinieri

I carabinieri di Signa hanno arrestato un uomo di 44 anni per tentata estorsione. La vittima, una donna alla quale nel mese di giugno era stato rubato un iPhone.

La vittima è stata contattata dal 44enne che le ha chiesto 150 euro per restituirle il telefono, nel caso in cui la donna non avesse accettato l'iPhone sarebbe stato gettato via.

Nel pomeriggio di venerdì 7 agosto è avvenuto lo scambio, la vittima ha chiamato i carabinieri che hanno arrestato l'uomo con ancora i 150 euro in tasca.

L’uomo è stato messo agli arresti domiciliari, a disposizione del magistrato competente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento