rotate-mobile
Cronaca

Estate di eventi: ecco il piano straordinario per la sicurezza

Il primo è Pitti Uomo dal 13 giugno, il secondo è il concerto dei Radiohead il 14 giugno

L’estate fiorentina sarà ricca di eventi come non si vedeva da anni. E la città corre ai ripari per prevenire spiacevoli incidenti. Ieri a Palazzo Medici Riccardi si è riunito il tavolo interforze per la sicurezza con il prefetto Giuffrida, il sindaco Nardella, i responsabili provinciali dell’ordine pubblico e dei vigili del Fuoco, la direttrice del 118 e i responsabili e gli organizzatori degli eventi. Il tavolo ha messo a punto un primo piano per la sicurezza della città.

“La nostra idea non è quella di blindare le piazze - ha spiegato il prefetto Giuffrida -  ma di definire misure adeguate a garantire un sereno svolgimento delle manifestazioni estive. Oggi abbiamo fatto una radiografia a ciascun evento. Non è cresciuto il livello di allarme, si deve solo imparare a convivere con un sistema sicurezza  rafforzato per la tranquillità di tutti”. Quelle del prefetto sono parole rassicuranti, non ha volutamente toccato l’argomento terrorismo quasi per scongiurare ogni rischio di attacco.

Sono stati analizzati i singoli piani per ciascun evento ed è stato  deciso un irrobustimento generale della sicurezza: bonifica delle aree, zone di pre-filtraggio e controllo, piani di evacuazione, di emergenza e soccorso, impiego di steward, provvedimenti anti-alcol e anti-vetro, centri di coordinamento e monitoraggio per ogni evento. 
Per quanto riguarda la gestione dell’alcol saranno adottati provvedimenti via via prima di ogni spettacolo 

Il primo evento è Pitti Uomo che si svolgerà alla Fortezza da Basso dal 13 al 16 giugno, al  quale sono attesi 10mila espositori e 35mila visitatori. 

Poi il 24 giugno ci saranno i "fochi" e si terrà la finale del Calcio Storico, le cui tribune in piazza Santa Croce accolgono complessivamente 4300 spettatori. Per la finale del 24 giugno e per le altre partite vietato il vetro: sarà impossibile vendere bibite in bottiglie o portarlo da casa. Posti di blocco ai varchi d’ingresso per assistere alla partita dove saranno utilizzati metal detector su borse e zaini.

Ed eccoci ai concerti del Visarno Arena, in tutto 8 spettacoli. Ogni serata inizierà alle 17 e si concluderà a mezzanotte; il parco delle Cascine sarà chiuso al traffico dalle ore 9 fino a un’ora dopo la fine del deflusso del pubblico (indicativamente le due di mattina). Ai quattro varchi di accesso saranno usati i metal detector e non saranno ammessi all’interno dell’ippodromo né contenitori di vetro, né lattine, né alcol.  Sarà inoltre allestito un GOS collegato in ponte radio con i vari operatori per garantire interventi tempestivi in caso di necessità. Gli organizzatori hanno predisposto anche un’apposita App, denominata “Firenze Rock”, che sui concerti fornisce informazioni di ogni genere. Già 27mila persone l’hanno scaricata sul proprio telefonino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate di eventi: ecco il piano straordinario per la sicurezza

FirenzeToday è in caricamento