menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, alla stazione con 18 dosi di eroina in bocca: arrestato 23enne

Fermato dalla polizia, un secondo arresto per detenzione di hashish

Nascondeva in bocca ben 18 dosi di eroina. Il giovane, un cittadino nigeriano di 23 anni, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 23enne ha attirato l’attenzione degli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile fiorentina impegnati in uno specifico servizio di contrasto al fenomeno dello spaccio intorno alla Stazione Centrale.

Dopo aver parlato al telefono cellulare, guardandosi continuamente intorno, il giovane nigeriano si è incrociato con un 30enne fiorentino.

In via Nazionale è poi avvenuto lo scambio droga-soldi: il 23enne ha tirato fuori dalla bocca un paio di dosi di eroina e le ha consegnate al suo cliente in cambio di due banconote da 10 euro.

La polizia è subito intervenuta, scoprendo che il pusher nascondeva in bocca altre 16 dosi dello stesso stupefacente. Lo spacciatore è finito in manette, mentre l’acquirente è stato segnalato quale assuntore di droga.

Eroina: l'ultima vittima è una ragazza di 25 anni

Sempre nella stessa zona una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Toscana ieri ha arrestato un altro spacciatore.

Questa volta si tratta di un 25enne originario del Gambia. Alla vista degli agenti il giovane ha cominciato a correre verso viale Belfiore, dove è stato raggiunto e fermato.

Durante la fuga ha tentato di liberarsi di poco meno di mezzo etto di hashish. La polizia ha recuperato lo stupefacente e per il 25enne sono scattate le manette per illecita detenzione di sostanza stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 5 marzo 2021, le previsioni segno per segno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento