rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca Empoli

Empoli, l'ex tenta suicidio con il gas: salvato 

Provvidenziale l'intervento di carabinieri e polizia

Ieri sera carabinieri e polizia hanno salvato un 50enne romeno che aveva deciso di suicidarsi in casa esalando gas. Provvidenziale è stata la chiamata della ex compagna dell'uomo, una 33enne, che ha allertato le forze dell'ordine.  L’operatore della centrale, già a conoscenza della situazione dei due soggetti, ha immediatamente inviato l’autoradio richiedendo anche il supporto della polizia. Una volta giunti presso l’abitazione, militari e agenti hanno bussato più volte alla porta senza avere risposta.

Frazioni di secondo i cui gli operatori hanno percepito l'odore di gas metano che fuoriusciva dalla porta. Dopo aver cercato invano i contatori hanno quindi sfondato la porta. A terra hanno trovato l'uomo, ormai stordito dal gas. E' stato portato all’aperto dove il personale del 118 lo ha caricato in ambulanza e trasportato al pronto soccorso di Empoli per accertamenti. 

In casa è stato trovato un biglietto d'addio. Ai piedi di una poltrona invece un piccolo cane, morto probabilmente a causa delle esalazioni. Lo stesso personale intervenuto è stato sottoposto a specifico protocollo dai medici dell’ospedale di Empoli.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empoli, l'ex tenta suicidio con il gas: salvato 

FirenzeToday è in caricamento