Empoli: scoperta maxi evasione fiscale

Ai domiciliari una donna

Foto d'archivio

E' stata scoperta una maxi evasione fiscale da circa due milioni di euro dal nucleo provinciale della guardia di finanza di Firenze.

E' la conclusione dell'attività investigativa, da parte delle fiamme gialle di Empoli, nei confronti di una serie di ditte individuali intestate a soggetti di etnia cinese.

Le ispezioni hanno fatto emergere un intricato sistema per evadere il fisco: alcune ditte avevano lo scopo di fornire alle altre costi inesistenti per “abbattere” i ricavi e, conseguentemente, non pagare le imposte. I successivi approfondimenti hanno messo in luce una regia unica nella gestione dell’intero meccanismo, riconducibile ad una cittadina di origine cinese, che, sebbene figurasse quale semplice dipendente, di fatto curava a livello imprenditoriale i rapporti commerciali delle imprese.

Già alla fine dello scorso anno, pertanto, a conclusione della prima fase d’indagine, che ha visto indagati anche altri 6 cittadini cinesi, nei suoi confronti era stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari e erano stati sequestrati  parallelamente un immobile e un’autovettura per un controvalore di oltre 350.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mick Jagger si trasferisce a Firenze

  • Santa Maria Novella: ragazzina presa a schiaffi e rapinata alla fermata dalla tramvia

  • Scappano dal ristorante al mare senza pagare: 5 giovani fiorentini rintracciati e riportati a saldare il conto

  • Scosse di terremoto nel Fiorentino

  • Natalie Portman, lettera d'amore a Firenze: "La magia delle celle dei frati affrescate a San Marco, il gelato e..."

  • Rissa all'Isolotto: resa dei conti in strada

Torna su
FirenzeToday è in caricamento