Cronaca

Emergenza vaccini: in arrivo il primo carico di Johnson&Johnson. Ma il 20% dei sanitari toscani non è vaccinato

Rush decisivo le prossime due settimane per la campagna vaccinale. In arrivo anche dosi di Pfizer. Vaccinazioni dei sanitari: all'appello ne mancano almeno 13.500 ma potrebbero essere anche 30.000

Emergenza vaccini, in Toscana parte il rush decisivo: la prossima settimana è previsto l'arrivo del primo carico del vaccino Johnson&Johnson, poi sarà la volta della consegna di una ingente quantità di Pfizer ora ferma a Pratica di Mare che, scrive La Nazione Firenze, dovrebbe permettere di organizzare la somministrazione per varie categorie di cittadini.

Grazie a questi due nuovi arrivi, la Regione prevede la riapertura agli over 70 del portale prenotavaccino.sanita.toscana.it che attualmente è aperto solo alle prenotazioni e registrazioni dei superfragili.

Per quanto riguarda questa settimana, invece, il governatore ha spiegato che "Tutti i vaccini in arrivo in questa settimana tra Pfizer e Moderna sono già impegnati per gli estremamente vulnerabili e gli over 80, tra prime dosi e richiami"".

Vaccini, Toscana: "Terzi in Italia per ciclo completo". Ma in realtà siamo ultimi

Sul fronte delle vaccinazioni, intanto, il Corriere Fiorentino rileva che il 20% dei sanitari toscani non è vaccinato, come emerge dal lavoro della Regione, che sta riscontrando gli elenchi delle aziende sanitarie e degli ordini professionali con l’anagrafe vaccinale.

Su 65 mila posizioni verificate, oltre 13.500 risultano non aver ricevuto la profilassi anti-Covid. E mancano ancora 17 mila persone su cui fare una verifica.

Al termine del riscontro, spiega il Corriere Fiorentino, i sanitari non vaccinati avranno 5 giorni di tempo per prenotare il vaccino, in caso contrario verranno sospesi dal servizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza vaccini: in arrivo il primo carico di Johnson&Johnson. Ma il 20% dei sanitari toscani non è vaccinato

FirenzeToday è in caricamento