Emergenza coronavirus: picco di reati informatici, attenti ai pedofili

Attenzione ad azioni di hacker, truffe online e fake news. In aumento anche gli adescamenti rivolti ai minori

Foto di Erik Lucatero da Pixabay

L'emergenza coronavirus costringe gran parte della popolazione a stare a casa ma anche qui dobbiamo rimanere vigili. Infatti gran parte degli italiani si svagano in Rete ma bisogna fare attenzione perché proprio gli ingrossati flussi di utenti sono nel mirino dei malintenzionati. La Polizia postale informa che sono in aumento in modo esponenziale i reati informatici. Particolarmente attivi gli attachi hacker, le truffe online, le fake news via social e mail.  Per difendersi è utile seguire alcuni consigli pratici:

- Fare attenzione se arriva una mail da un medico che ci è sconosciuto o una comunicazione urgente relativa allo stato di allerta del Coronavirus, soprattutto alle mail ben fatte che offrono servizi connessi all’emergenza Covid-19 o che segnalano importanti prescrizioni mediche dell'Oms, perché possono contenere allegati malevoli in grado di infettare il nostro pc o smartphone.

Due esempi di mail contenenti virus informatici riguardano, una, la mail che presenta un’app che mostra una finta mappa della diffusione del coronavirus nel mondo, la GUI (Graphical User Interface), l’altra, una mail, a nome di una fantomatica dottoressa Penelope Marchetti, che invita ad aprire un allegato denominato CoronaVirusSafetyMeasures.pdf.

- Fare attenzione alle mail che arrivano dalle banche o istituti di credito. Si stanno moltiplicando i reati legati a homebanking, carte ed e-commerce. Verificare sempre l’attendibilità della fonte e se le richieste di dati personali siano reali, anche contattando direttamente il vostro istituto di credito.

- Reperire informazioni sull’emergenza sanitaria legata al contagio da corona virus covid-19 in particolare: sulle disposizioni governative di contenimento, sulle norme di comportamento sanitario, solo da fonti ufficiali e accreditate.

Sempre in questi giorni sono in aumento gli adescamenti pedofili online. Si raccomanda quindi di non lasciare a lungo i propri figli liberi di navigare in rete senza un opportuno controllo genitoriale.  Si invitano i cittadini a segnalare tutti i vari casi sospetti sul portale della Polizia postale
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento