Duplice omicidio a Sesto Fiorentino, l'arrestato: "Ho fatto bene"

Il 53enne domenica ha ucciso con otto colpi di pistola i vicini di casa Simone Andronico e il padre Salvatore

Quando gli hanno chiesto se avesse un avvocato avrebbe dichiarato di non averne bisogno e di essere convinto di aver fatto bene e di essere dalla parte della ragione. Sarebbe questo, secondo quanto appreso, il tenore delle prime dichiarazioni rivolte ai carabinieri da Fabrizio Barna, disoccupato di 53 anni arrestato domenica dopo aver ucciso a colpi di pistola i vicini di casa, Salvatore Andronico di 66 anni e il figlio Simone di 31.

Il presunto assassino abitava da solo nella casa di via dei Grilli da quando erano morti i genitori. Si era licenziato dal lavoro da circa un anno. 

Sempre in base a quanto appreso, l'uomo, che avrebbe agito perché infastidito dai lavori di ristrutturazione che i vicini stavano portando avanti, fino a ora non avrebbe mostrato alcun segno di pentimento. Sul fronte delle indagini, coordinate dalla pm Christine Von Borries, sarebbero in corso accertamenti per verificare la regolarità del porto d'armi posseduto da Barna.

LA CRONACA DEL DELITTO

Gli abiti dell'uomo, tra cui le scarpe sulle suole delle quali erano presenti macchie di sangue, sono stati sequestrati. Subito dopo l'arresto il 53enne (che si è consegnato senza opporre resistenza alle forze dell'ordine) è stato anche sottoposto alla prova dello stub, per accertare se nelle sue mani ci fossero tracce di polvere da sparo. Le autopsie sui corpi delle vittime non saranno essere eseguite prima di mercoledì.

IL VIDEO 

Le liti coi vicini, a causa del cantiere per la ristrutturazione, andavano avanti da mesi. A settembre il 31enne Simone Andronico si era rivolto allo sportello per la mediazione sociale nel tentativo di trovare una soluzione alla questione. Il 25 settembre l'ufficio ha inviato una lettera a Barna, informandolo della cosa e invitandolo a contattare gli addetti per fissare un incontro. Il 53enne non avrebbe mai risposto alla missiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 1 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento