Cronaca

Pusher ubriaco infastidisce i clienti al bar: arrestato

In tasca anche due cellulari di cui non ha saputo spiegare la provenienza

Nella mattinata di ieri, i carabinieri della stazione di Campi Bisenzio, durante un servizio finalizzato alla prevenzione dei reati in genere, hanno tratto in arresto un cittadino marocchino, classe ’90, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Il soggetto, completamente ubriaco, entrato in un bar di via Buozzi iniziava ad infastidire la clientela e pertanto veniva richiesto l’intervento dei carabinieri. I militari operanti, nel corso degli accertamenti hanno rinvenuto nella disponibilità dell’uomo una modica quantità di stupefacente del tipo “shaboo” e “oppiacei” oltre a due cellulari risultati, poi, provento di furto.

Isolotto: scambio soldi-droga in strada, arrestato

L’arrestato, noto ai carabinieri per i suoi trascorsi di polizia, era sottoposto anche alla misura preventiva dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria irrogata dal tribunale di Firenze a seguito di condanna per la commissione di analoghi reati. Il 31enne, dopo l’arresto, è stato trattenuto presso le camere di sicurezza.

L’odierna udienza di convalida si è conclusa con l'applicazione del divieto di dimora nel comune di Campi Bisenzio. Lo stesso, inoltre, è stato denunciato in stato di libertà per il reato di  “ricettazione” dei due telefoni cellulari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher ubriaco infastidisce i clienti al bar: arrestato

FirenzeToday è in caricamento