rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Centro Storico / Via Guelfa

San Lorenzo: nuova droga sintetica venduta con i gratta e vinci

Vendevano una nuova droga sintetica, lo shaboo, attaccata sul retro dei gratta e vinci. La polizia ha arrestato quattro spacciatori filippini nella zona di San Lorenzo. Il costo? Oltre 500 euro al grammo

Spacciavano una nuova droga sintetica con i “gratta e vinci”.  Il metodo veniva usato da un’organizzazione di quattro pusher filippini, che aveva imbastito nella zona di San Lorenzo l’ingegnoso metodo per spacciare senza destare sospetto. La nuova sostanza, legata con del nastro adesivo sul retro dei “grattini”, viene chiamata in gergo shaboo. Il costo è tra i più alti nel mercato degli stupefacenti: oltre 500 euro al grammo. Un piccolo quantitativo provoca effetti devastanti sull’organismo.  

ARRESTI - Il gruppo, tre uomini ed una donna tra i 32 e i 52 anni, faceva base in un appartamento di via Guelfa.  Nell’abitazione gli inquirenti hanno sequestrato materiale per il confezionamento degli stupefacenti, bilancine, la droga sintetica, oltre a denaro contante ed i gratta e vinci.
L’operazione, preparata dalla Sezione Antidroga e da quella che si occupa di criminalità straniera, è scattata con la cattura di due stranieri del gruppo arrestati all’opera in via Panzani. Gli altri sono stati poi fermati all’interno della casa di via Guelfa, già nota agli agenti durante una serie di appostamenti.

 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Lorenzo: nuova droga sintetica venduta con i gratta e vinci

FirenzeToday è in caricamento