rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Droga, arrestato pusher. I carabinieri: "Spacciava dosi anti-fatica agli operai dei pronto moda"

In manette a Prato un cittadino cinese. Riforniva i distretti del tessile e le sale slot

Spacciava droga sintetica nei pronto-moda della città e nelle sale scommesse: per questo un 51enne cinese è stato arrestato dopo una perquisizione nella sua abitazione che ha permesso di individuare circa un chilo e mezzo di chetamina e 1.222 pasticche di ecstasy.

Lo riporta il sito dell'Ansa. La droga usata come 'doping', secondo i carabinieri, arrivava dall'Olanda e dalla Cina ed era nascosta nei pacchi di biscotti o dei cereali, oltre che in confezioni di pomate.

Firenze sud: arrestato spacciatore con oltre due chili di droga

L'ipotesi degli investigatori dell'Arma è che la chetamina venisse acquistata dagli operai cinesi dei pronto moda della città "per sostenere con maggiore efficacia turni di lavoro massacranti". A suffragarla, i pedinamenti e le osservazioni dello spacciatore arrestato. Il valore delle sostanze sequestrate è stimato in 80.500 euro.

La droga, sempre secondo gli investigatori, era inoltre destinata a sostenere la tensione del gioco degli scommettitori di slot-machine delle sale da gioco tra Prato e Firenze.
   
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, arrestato pusher. I carabinieri: "Spacciava dosi anti-fatica agli operai dei pronto moda"

FirenzeToday è in caricamento