Pontassieve: coltiva marijuana nell'orto, denunciato

Un artigiano di 'pizzicato' dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Pontassieve hanno denunciato in stato di libertà per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio un artigiano di 45 anni.

L’uomo, che nel tempo libero cura un orto nella zona collinare della cittadina, aveva seminato, tra le altre cose, anche delle piante di marijuana.

Grazie all'avvistamento di un telo di plastica, utilizzato per nascondere la piccola piantagione, i militari hanno identificato il coltivatore, intercettandolo poco dopo che egli aveva rimosso le piante.

Le stesse erano ormai cresciute fino a 2 metri di altezza ed erano state tolte per preservarle dal maltempo di questi giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le tre piante sono state così sequestrate e l’artigiano deferito in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus, verso un nuovo Dpcm: ipotesi 'coprifuoco' alle 22 ovunque

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Coronavirus, Careggi torna al lockdown: stop alle visite dei parenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento