Droga, Caffè Palazzuolo chiuso per dieci giorni

I carabinieri erano intervenuti con i cinofili: rinvenuta cocaina

Dieci giorni di sospensione dell’attività per il Caffè Palazzuolo, dopo i controlli effettuati dai carabinieri della compagnia di Firenze. Nello specifico è emerso che l’attività era frequentata da soggetti gravati da numerosi precedenti di polizia e penali. Durante una verifica, avvenuta lo scorso 10 febbraio, in particolare, i militari dell’Arma avevano arrestato un tunisino di 33 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell'occasione il tunisino aveva attirato l’attenzione del cane Batman dell'unità cinofila che è riuscito a scovare, nascosta dietro le slot-machine, cinque involucri in cellophane contenenti della cocaina, prontamente recuperati dagli operanti, oltre ad altre sostanze rinvenute poi dai militari in seguito ad una perquisizione.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, maxi-multa all'automobilista romantico: "Sto andando dalla mia fidanzata, mi manca"

  • Coronavirus: morto il primo medico fiorentino

  • Coronavirus: presto l'obbligo, si esce solo con la mascherina 

  • Coronavirus: 173 nuovi casi e 18 decessi in Toscana 

  • Effetto Coronavirus, Comune di Firenze a rischio default: "resta liquidità per tre mesi"

  • Coronavirus, via alla distribuzione: si uscirà solo con le mascherine

Torna su
FirenzeToday è in caricamento