Cronaca Centro Storico / Piazza della Santissima Annunziata

Dpcm, in piazza la protesta delle attività culturali: "Assenza spettacolare" / FOTO

Centinaia di lavoratori del mondo dello spettacolo e dell'arte hanno manifestato in Santissima Annunziata contro le chiusure imposte dal governo

Manifestazione stamani in Santissima Annunziata contro gli effetti delle misure anti-Covid emanate dal governo, tramite Dpcm, sul settore cultura-spettacolo.

Centinaia di persone si sono ritrovate in piazza - correttamente distanziate - per protestare contro i decreti di Conte e per chiedere l'istituzione di un tavolo permanente tra le parti sociali e più tutele per i lavoratori atipici.

Tanti cartelli, striscioni e "tanta rabbia per quanto hanno insensatamente deciso a Roma", come sottolinea una giovane precaria dei teatri.

Alla manifestazione, organizzata dai sindacati, si sono fatti vedere tra gli altri il governatore Eugenio Giani, il presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo e l'assessore comunale alla cultura Tommaso Sacchi.

L'accoglienza nei loro confronti però, seppur civilissima, è stata 'freddina'.

Chi non c'era ma avrebbe voluto esserci, è l'assessore regionale Cristina Giachi.

"Se non fossi in quarantena ora sarei qua", il messaggio fatto recapitare via social ai manifestanti in piazza dall'ex vicesindaca di Firenze.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dpcm, in piazza la protesta delle attività culturali: "Assenza spettacolare" / FOTO

FirenzeToday è in caricamento