Follia alla Leopolda: donna spinta sotto le auto in corsa

La donna ha riportato una grave frattura

Ieri mattina tensione davanti all'ex stazione Leopolda dopo che un 31enne somalo avrebbe spinto una 57enne fiorentina che stava attendendo al semaforo di attraversare sulle strisce pedonali. Il 31enne l'avrebbe spinta alle spalle senza alcun motivo facendola finire sulla carreggiata dove stavano correndo le auto. "Fortuna" ha voluto che la donna cadesse in ginocchio, e non stesa, venendo urtata e non travolta da una Mercedes condotta da una donna. La 53enne è rimasta a terra mentre la conducente, rimasta sotto choc, e altri automobilisti hanno bloccato il traffico in Viale Belfiore per permettere i soccorsi. 

Un capannello di persone si è formato intorno al 31enne fino a quando non è intervenuta la polizia perché la situazione stava diventando incandescente. Il 31enne, incensurato, irregolare in Italia dopo che gli era scaduto il permesso di soggiorno per asilo politico, ha parlato in un inglese stentato non dando alcuna giustificazione al gesto. 

Sul posto un'ambulanza ha portato la donna a Torregalli dove le è stata riscontrata la lussazione della spalla e una frattura pluriframmentata e scomposta dell'omero. Una prima prognosi è di 30 giorni, poi verrà sottoposta a un intervento chirurgico. Il 31enne, disoccupato, è stato arrestato con l'accusa di lesioni. Adesso si trova in stato di libertà e dovrà rispondere dell'accusa basata sui racconti dei testimoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le espressioni che solo un vero fiorentino riesce a capire

  • 10 modi di dire fiorentini che dovresti conoscere

  • 15 Ghost-Town della Toscana che dovreste visitare

  • I veri nomi fiorentini e toscani

  • La vera ricetta della cecina

  • Come cucinare il lampredotto alla fiorentina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento