Oltre 100mila euro donati nelle Coop: raddoppiati dalla Fondazione Il Cuore si scioglie

La campagna della Fondazione Il Cuore si scioglie per regalare un pasto natalizio a chi ha bisogno si è chiusa martedì 24 dicembre, numerosi i pranzi già fatti, il 6 gennaio ultimo appuntamento ad Arezzo 

Il Natale in San Lorenzo

Partita il primo dicembre, la campagna di solidarietà della Fondazione Il Cuore si scioglie per le festività 2019 si era proposta un obiettivo importante: regalare un pasto caldo e un momento di serenità a chi vive in condizioni di bisogno.

La risposta di soci e clienti di Unicoop Firenze non si è fatta attendere, così i punti vendita della cooperativa nei giorni frenetici degli acquisti natalizi si sono scoperti anche luoghi di solidarietà.

Oltre 25.000 le persone che, alle prese con la spesa per il proprio pranzo natalizio, hanno avuto un pensiero e fatto una donazione per i poveri. Centotremila euro è il bilancio della raccolta dopo 24 giorni: l’importo viene raddoppiato dalla Fondazione Il Cuore si scioglie e la cifra complessiva di 206.000 euro viene devoluta ai pranzi natalizi e all’emergenza alimentare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo gli appuntamenti sul territorio, con pasti forniti in tutte le sette province della Toscana in cui opera Unicoop Firenze, il contributo donato nei Coop.Fi e raddoppiato dalla Fondazione Il Cuore si scioglie da gennaio continuerà ad alimentare l’assistenza ai senza fissa dimora e agli ultimi della società. Fra i pranzi di Natale che si sono tenuti finora, quello di Pisa con un centinaio di senza fissa dimora ospitati nelle Officine Garibaldi e il tradizionale pranzo organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio che il 25 dicembre ha raccolto in San Lorenzo a Firenze 800 ospiti. I pasti natalizi sostenuti da Natale Insieme termineranno il prossimo 6 gennaio con il pranzo della Befana di Caritas ad Arezzo.

Natale Insieme ha visto la partecipazione di tutte le sezioni soci di Unicoop Firenze e la collaborazione delle 150 associazioni di volontariato attive sul territorio, con cui vengono svolte attività durante tutto l’anno e a cui vengono donati i prodotti delle raccolte alimentari.

“L’impegno della Fondazione Il Cuore si scioglie contro l’emergenza alimentare è importante e costante, come dimostrano le oltre 437 tonnellate di generi alimentari donate con le due raccolte alimentari del 2019 - afferma Giulio Caravella, consigliere Fondazione Il Cuore si scioglie - questo Natale abbiamo avuto prova della generosità dei soci e clienti di Unicoop Firenze che alle casse dei punti vendita hanno voluto regalare un pasto caldo a chi ha più bisogno e abbiamo raggiunto l’obiettivo di donare momenti di serenità ai bisognosi della regione. Molti sono i progetti già in cantiere per il 2020, che vogliamo portare avanti insieme, convinti che donare sia un regalo per sé e per gli altri”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus, verso un nuovo Dpcm: ipotesi 'coprifuoco' alle 22 ovunque

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Coronavirus, Careggi torna al lockdown: stop alle visite dei parenti

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento