rotate-mobile
Cronaca Via de' Sassetti

Le discoteche di Firenze

Chi dice che la cultura è noiosa si sbaglia. Firenze, città del dolce stil novo fatta di storia, innovazione e arte, offre divertimenti non solo per l’intelletto. Oltre a pub, locali dove passare piacevoli serate in compagnia di musica dal vivo - ricordiamoci del mitico Be Bop che è stato chiuso - e feste universitarie ci sono anche 13 famose discoteche.

Tenax è quasi un’istituzione. Dal 1981 che anima le serate fiorentine. Era il locale della new wave, del punk e del rock. Tears For Fear, Litfiba, Ben Harper e molti altri. Adesso ogni sabato un dj diverso fa scatenare sulla pista da ballo gli amanti della musica house.

Otel Firenze si trova in via Generale Dalla Chiesa, aperto solo il fine settimana dal venerdì alla domenica quando viene organizzato l’aperitivo con musica dal vivo e buffet dalle 19.30.

Space Club Firenze in via Palazzuolo vicino alla stazione di S.M. Novella è aperto tutte le sere dalle dieci di sera fino alle due di notte (chiamare per sicurezza). E’ uno dei luoghi di ritrovo degli studenti stranieri ma non solo.

Yab è aperto tutti i giorni tranne il mertedì e la domenica. Si trova in via Sassetti, accanto al cinema Odeon e vicino a piazza della Repubblica. In città è molto conosciuto, si può prenotare un tavolo con una bottiglia di spumante. Il lunedì c’è la serata hip hop, il mercoledì la serata universitaria, mentre il sabato quella più commerciale.

Momà Firenze in via Lucchese a Sesto Fiorentino è aperto solo il venerdì e il sabato. Il venerdì c’è Heartbeat ed è per i più “giovani”, mentre il sabato con la serata Amami l’età media si alza.

Full up Club in via della Vigna Vecchia, aperto dal giovedì al sabato. Prima era lo Storck club, poi Lady Godiva ed infine Full up. Un classico della movida fiorentina nel centro della città. Per chi non lo sapesse offre anche due sale fumatori.

Blue Velvet in via del Castello d’Altafronte vi accoglierà con un’elettronica luce blu. Il giovedì c’è la Blu Diamond night, perché un giovedì è per sempre.

Bamboo Club è in via Giuseppe Verdi, è aperto il giovedì, il venerdì e il sabato. L’ingresso è libero, ma c’è anche la possibilità di prenotare un tavolo per l’aperitivo. E’ un novello della notte fiorentina: è stato aperto a novembre 2014.

Twenty One è stata la prima discoteca aperta a Firenze. Si trova nel centro storico in via de’ Cimatori tra piazza della Signoria e piazza Duomo.

Manduca in via San Biangio a Petriolo è un locale estivo aperto da inizio maggio fino a settembre. Aperitivi, cene e discoteca. E’ richiesto un abbigliamento elegante.

Babylon Club si trova in via de’ Pandolfini, vicino a piazza Santa Croce, le piste da ballo non sono molto grandi, ma il divertimento è assicurato.

Blanco Beach Bar in via Generale Dalla Chiesa. E’ aperto da maggio e dal 2011 anima le estate fiorentine grazie anche al suo ampio giardino.

Flò il locale chic di Piazzale Michelangelo, in cui è richiesto un determinato dress code. Aperto tutte le sere da metà maggio fino a settembre. L’ingresso è libero e senza obbligo di consumazione, se invece si desidera un tavolo per fare aperitivi o per la nottata è obbligatoria la prenotazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le discoteche di Firenze

FirenzeToday è in caricamento