Cronaca Centro Storico

Protesta dei disabili in Regione: “Ci negano vita indipendente”

Il vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi: "Residenze protette e case famiglia sono ghetti"

I disabili sotto il Consiglio regionale

"La vicepresidente della Regione Toscana, Stefania Saccardi, ha dichiarato che utilizzerà parte delle risorse destinate alla ''vita indipendente'' dei disabili per finanziare ''case famiglia'', fondazioni, residenze protette. Sottrarre denaro alla ''vita indipendente'' per rinchiudere un centinaio di disabili in dei veri e propri ghetti è l''esatto contrario di quello che chiediamo. L'assessore, tuttavia, dopo i nostri ripetuti solleciti, non risponde". Così i disabili dell''Associazione Vita Indipendente Onlus, l'Associazione Toscana Paraplegici Onlus e Habilia Onlus, in presidio questa mattina sotto il palazzo del Consiglio della Regione Toscana, in via Cavour a Firenze. "La vita indipendente continuano - significa vivere in famiglia o altrove ma in maniera autosufficiente. Sul progetto sono quattro anni che protestiamo, chiediamo quel che è stato previsto: ottenere un finanziamento di nove milioni di euro all''anno, per tre anni. La Regione - proseguono - ha il dovere di finanziare altre forme di assistenza, ma ciò va fatto nel rispetto dello Statuto regionale, della Costituzione, della Carta dei Diritti fondamentali dell''Unione Europea e della Convenzione Onu sui disabili che prevedono la priorità della vita indipendente". (Agenzia Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta dei disabili in Regione: “Ci negano vita indipendente”

FirenzeToday è in caricamento