Difesa personale, boom dei corsi per donne. Parla l'esperto

Il segreto dell'autodifesa? "Gestire le emozioni"

E' una scuola sempre più di moda, a lezione di difesa personale. Naturalmente al femminile. Si è concluso nei giorni scorsi il corso "Tecniche e strategie di antiaggressione femminile", promosso dal Centro studi discipline orientali (www.csdo.it) di Spicchio (Empoli) con il patrocinio del comune di Vinci. Un'esperienza che per molte donne si è rivelata unica, tanto che alcune hanno deciso di proseguire nel percorso.

Per capirne di più abbiamo parlato con il Presidente del Centro studi discipline orientali, Andrea Dori.

Come si neutralizza un aggressore? Quali sono le tecniche più semplici ed efficaci?

In realtà nel nostro metodo non esistono delle tecniche migliori o peggiori: quello che fa la differenza in una situazione di aggressione è quanto la vittima sia in grado di gestire le proprie emozioni. Ben poca importanza se una donna ha studiato cento tecniche se all’atto pratico si fa cogliere impreparata dal cosiddetto “effetto sorpresa”. Le vere armi sono le qualità come la determinazione, la velocità e l’imprevedibilità che rendano qualsiasi tecnica efficace.

Chi si rivolge a voi?

Nel corso della nostra esperienza abbiamo riscontrato che la partecipazione a questo tipo di corso riguarda donne dai 17 anni fino ai 45 anni.

Ciò che spinge le persone a partecipare è davvero la paura o c'è più suggestione/psicosi?

Non è psicosi o paura, ma consapevolezza che nella società attuale, visti anche gli avvenimenti di cronaca degli ultimi anni, occorre essere preparate a tutto. Le donne ricercano degli strumenti per sentirsi più sicure ed il corso di difesa femminile può essere una valida soluzione.

Quanto si applicano le donne che frequentano il corso, quanta energia ci mettono?

Nei nostri corsi le partecipanti di solito cercano di dare sempre il massimo, ognuna in base alle proprie possibilità e capacità. Ovviamente dipende molto dalla motivazione che le spinge a frequentare il corso.

Quali sono le controindicazioni? Ci sono dei rischi di degenerazione?

Nel nostro metodo non ci sono controindicazioni (fatta eccezione per problematiche particolari), che è stato strutturato per essere fruibile da tutte le donne: per poterlo praticare non è necessario essere in possesso di doti particolari o di aver già frequentato corsi simili o sport in generale. Se parliamo di rischio di degenerare, l’unica cosa che potrebbe succedere è che la donna si “illuda” di essere invincibile dopo che ha frequentato anche poche lezioni, ma ciò è molto difficile perché mettiamo sempre in guardia da questo pericolo.

C'è qualche storia in particolare che vi ha colpiti?

Per fortuna solo pochissime donne che si sono iscritte ci hanno riferito di aver subito molestie o tentativi di aggressione, che comunque si sono risolti senza conseguenze. Sicuramente queste disavventure spingono a cercare un corso di antiaggressione femminile come il nostro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento