Dentista pubblico al Piazzale: aperta Villa Margherita, visite anche a domicilio

Primi pazienti nel più grande polo pubblico per le cure odontoiatriche, anche gratuite 

Foto di Michal Jarmoluk da Pixabay

Questa mattina è stata inaugurata Villa Margherita, il più grande polo pubblico in Italia per le cure odontoiatriche. La struttura, realizzata dall'Azienda USL Toscana Centro, si trova in viale Michelangelo all'interno del complesso Piero Palagi.  Al taglio del nastro erano presenti l'assessore regionale al diritto alla salute Stefania Saccardi insieme al direttore generale Paolo Morello Marchese. Morello ha mostrato all'assessore Saccardi il risultato delle opere e di un'organizzazione un'unica nel suo genere: ambienti di pregio, comfort e prestazioni di alta qualità per la prima volta accessibili a tutti, ma in particolare alle persone più svantaggiate e fragili. 

"Tra queste bellissime mura grazie ad un intervento architettonico di grande pregio - ha commentato Saccardi, dopo la visita ai nuovi ambienti - abbiamo oggi un servizio unico in Italia dove si svolge per la prima volta un'attività pubblica di grandissimo livello che riguarda un settore spesso affidato al privato". L'assessore ha ringraziato il direttore generale e l'Azienda per aver saputo intercettare l'importante finanziamento nazionale che ha consentito il recupero, la valorizzazione e conservazione di un immobile storico che rimane a vocazione pubblica sanitaria con anche un alto valore sociale . 
 

La ristrutturazione

L'apertura diretta dal dottor Marco Massagli (che è anche direttore dell'area chirurgica aziendale testa-collo), ha richiesto lunghi lavori realizzati grazie all'importante finanziamento da 7,6 milioni di euro (€ 7,2 milioni Ministeriali e 0,4 milioni di fondi Regionali ed Aziendali) che ha consentito di recuperare ed allestire l'immobile settecentesco e quindi la totalità dei 2.500 metri quadrati dell'antica costruzione: la ristrutturazione dei locali, coordinata dall'ingegnere Luca Meucci dell'area tecnica aziendale, in piena sintonia con la Soprintendenza, ha permesso di conseguire una completa rifunzionalizzazione della struttura, l’adeguamento strutturale ed impiantistico, e l’adeguamento alle norme di prevenzione incendi, ma ha anche restituito a nuova vita gli affreschi, gli  stucchi e le scale monumentali; sugli elementi originari del passato sono state innestate moderne soluzioni architettoniche (come la scala di cristallo antincendio), funzionali alle attività dei professionisti e alla fruizione dei servizi da parte di pazienti, coniugando funzionalità e valorizzazione estetica degli elementi architettonici e tecnologici.  

Nei locali rinnovati al piano terra, con le finestre affacciate sui panoramici colli fiorentini, a pochi passi da piazzale Michelangelo, hanno trovato posto gli ambienti di attesa ed accoglienza, oltre sale riunioni e conferenze utilizzabili per convegni ed eventi formativi. Al piano nobile hanno trovato posto i reparti specialistici dedicati alle attività di diagnosi e cura, le aree pediatrica e chirurgica, mentre nel sottotetto sono stati ricavati studi medici ed un piccolo laboratorio odontotecnico.

Apparecchiature speciali

Gli ambulatori sono dotati di ben 21 riuniti (le poltrone attrezzate di uso dentistico) e da apparecchiature e tecnologie sanitarie ultramoderne: tra queste due ortopantomografi, uno in 3D (cone beam), di ultima generazione a bassa emissione di raggi e l'altro in 2D anche questo a bassa emissione di raggi idoneo anche per le indagini cefalometriche (misurazioni craniche) indispensabili per quasi tutti trattamenti ortodontici, speciali micromotori per gli interventi chirurgici e protesici, un particolare bisturi che utilizzando le vibrazioni non lede i tessuti molli, dispositivi per le impronte digitali così da evitare il contatto fisico, un programma di progettazione digitale (disegna in base all’ impronta ottica), un fresatore chair-side 5 assi che realizza immediatamente per fresatura digitalizzata anche dispositivi definitivi, un microscopio operatorio utile in endodonzia e protesi e al bisogno in chirurgia orale e una stampante 3D che realizza immediatamente il dispositivo previsto come ad esempio la protesi. 

A pieno regime la struttura potrà eseguire fino a 250 prestazioni al giorno: dagli esami diagnostici agli interventi conservativi, all'impiantologia fino all'ortodonzia dedicata soprattutto ai piccoli pazienti, dall'igiene orale alle cure dentali di ogni tipo. 

Attività cliniche dal primo al terzo livello

Villa Margherita è in grado di garantire attività cliniche di primo livello,  che interessano la fase diagnostica e di base che vengo già erogate in tutti gli altri ambulatori territoriali (in tutto 20), e quelle di secondo e terzo livello che richiedono un'organizzazione, attrezzature e/o competenze elevate per svolgere gli interventi in sala operatoria. Sono infatti necessari team interdisciplinari e la contemporanea presenza di competenze ultraspecialistiche per eseguire trattamenti di tipo conservativo e di endodonzia,  microendodonzia, ricostruzioni post endodontiche, implantologia avanzata (split-crest, sinus-lift), chirurgia estrattiva, preprotesica complessa, preortodontica, rimozioni di cisti, apicectomie, protesi in pazienti oncologici  o con esiti di traumi o gravi riassorbimenti, protesi adesive e metal-free, riabilitazioni in persone con disfunzioni articolari e per quanto riguarda l'odontoiatria pediatrica  terapie conservative complesse nei minori di 14 anni e orotodonzia fissa ed ortopedica in casi complessi. 

Il percorso assistenziale Special- Care è invece riservato ai pazienti con rischio clinico per comorbilità, e a coloro che presentano atteggiamenti non collaboranti o persone con altri bisogni clinici speciali perché affetti da gravi disabilità. 

La struttura garantisce le urgenze, in particolare ai pazienti classificati dalla delibera regionale “vulnerabili sanitari”. 

Villa Margherita rappresenta il polo centrale (hub), di riferimento aziendale, di un più ampio sistema odontoiatrico integrato e diffuso all'interno dell'Azienda USL Toscana centro, costituito da ambulatoriali territoriali (spokes) che complessivamente garantiscono 100.000 prestazioni annue. L’attività degli ambulatori periferici, inseriti nei contesti ospedalieri, (il Santo Stefano di Prato, il S.S. Cosma e Damiano di Pescia, il San Giovanni di Dio e il Serristori a Firenze), è prevalentemente rivolta a prestazioni di base, pur assicurando  anche interventi in sicurezza in casi particolari e quindi in pazienti con fragilità o rischio clinico. 

20191015_120221-3

Dentisti anche a casa

 Il sistema odontoiatrico aziendale si completa con l’assistenza domiciliare, rivolta a pazienti non autosufficienti ed a cittadini con fragilità sanitaria e sociale. Sono attivati programmi mirati e personalizzati di assistenza e riabilitazione odontoiatrica per migliorare lo stato di salute orale, prevenire e curare le patologie della bocca e realizzare al domicilio, interventi protesici per le persone impossibilitate a recarsi nell’ambulatorio del dentista. A disposizione una equipè di odontoiatri, infermieri, odontotecnici, igienisti ed operatori socio sanitari che garantiscono visite, cure ed interventi al domicilio o presso le strutture residenziali. 

Come prenotare

 Le prenotazioni per Villa Margherita sono state aperte alla fine del mese di agosto e sono 3381 le prenotazioni degli adulti e 300 quelle pediatriche; ad oggi il primo posto disponibile  è per il mese febbraio: l’Azienda  ha deciso che per le prime visite le agende di prenotazione, non dovranno andare oltre i 90 giorni. 

Le prenotazioni si possono effettuare da qualsiasi territorio aziendale chiamando il Cup, oppure effettuando la prenotazione on line  o recandosi di persona ai front office aziendali e nelle farmacie abilitate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue in Piazza Stazione: accoltellato con una mannaia 

  • Prima nevicata in Toscana | FOTO

  • La terza e ultima stagione de I Medici: tutte le informazioni

  • Meteo, arriva il primo freddo: le previsioni della settimana

  • Novoli: sorpreso sulla tramvia senza biglietto si mette nei guai da solo

  • Coverciano: pino cade sulle auto parcheggiate / FOTO

Torna su
FirenzeToday è in caricamento