Guai giudiziari per Denis Verdini: truffa all'editoria, sequestrati 9 milioni

Nell'inchiesta anche l'ex deputato Parisi

Beni "congelati" fino a un valore di 9 milioni e 100 mila euro, pari ai contributi pubblici per l'editoria "ottenuti non avendone diritto", all'ex senatore Denis Verdini e all'ex deputato Massimo Parisi . E' quanto scritto questa mattina dall'edizione locale di Repubblica. Il sequestrorientra nell'inchiesta contabile sulla presunta truffa legata ai finanziamenti ricevuti dalla Società Editoriale Toscana (Ste), che pubblicava Il Giornale della Toscana.

La presunta truffa al Dipartimento per l'editoria, continua il quotidiano, riguarda il periodo compreso tra il 2005 al 2009, e rappresenta uno dei filoni della maxi inchiesta sul crac del credito cooperativo fiorentino. Nel giugno scorso la Corte d'Appello di Firenze aveva condannato Verdini a 6 anni e 4 mesi per la bancarotta e a ulteriori 6 mesi proprio per i contributi erogati dal Fondo per l'editoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Extra cashback: il regalo di Natale del governo a chi acquista con carta di credito e bancomat

Torna su
FirenzeToday è in caricamento