rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Scandicci

Caso di dengue a Scandicci: interventi urgenti di disinfestazione

Il 30 maggio è stata emessa un'ordinanza dal sindaco di Scandicci per un trattamento di disinfestazione contro la zanzara tigre nelle aree vicine a via Volpini

"Non si muore di Dengue e non voglio fare allarmismi ma perché i cittadini non sono stati avvertiti?" Commenta così il consigliere della Lega Leonardo Batistini in merito a un'ordinanza del comune di Scandicci del 30 maggio, dove si annuncia l'esecuzione di interventi urgenti di disinfestazione contro la zanzara tigre nelle aree pubbliche e private circostanti via Volpini per presenza di una persona affetta da Dengue.

Il soggetto avrebbe contratto il virus in un paese tropicale, per poi soggiornare nel periodo contagioso in una abitazione ubicata in via Volpini nel comune di Scandicci.  La febbre dengue è una malattia infettiva tropicale trasmissibile attraverso zanzare e zecche: per questo motivo, si legge nell'ordinanza firmata dal Sindaco Fallani, "a titolo precauzionale per la tutela della salute pubblica risulta necessario abbassare rapidamente la densita? della zanzara tigre nella zona dove il malato ha soggiornato al fine di ridurre ulteriormente il rischio di innesco di una trasmissione autoctona della Dengue".  

I luoghi di soggiorno del malato e le aree pubbliche e private circostanti sono state sottoposte a un trattamento di disinfestazione adulticida e larvicida contro la zanzara tigre, individuate dagli operatori della U.F. Igiene e Sanita? Pubblica della ex ASL 10 durante il sopralluogo effettuato in data 30 maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso di dengue a Scandicci: interventi urgenti di disinfestazione

FirenzeToday è in caricamento