Reporter detenuto in Turchia: Gabriele Del Grande è libero

L'annuncio del Ministro degli Esteri. Il documentarista era stato fermato il 9 aprile scorso al confine tra Turchia e Siria

Gabriele Del Grande è libero. Il reporter toscano è atterrato in mattinata all'aeroporto di Bologna. Ad accoglierlo il ministro degli Esteri Angelino Alfano. Era stato proprio quest'ultimo a comunicare l'avvenuta liberazione del documentarista: "Gabriele Del Grande è libero. Gli ho parlato adesso e sta tornando in Italia. Ho avuto la gioia di avvisare i suoi familiari. Lo aspettiamo. Questa notte il collega ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu mi ha comunicato la decisione. Lo ringrazio". 

Del Grande, accolto da una folla di giornalisti allo scalo di Bologna, era detenuto dal 9 aprile scorso dalle autorità turche  nella provincia dell'Hatay al confine con la Siria. "Io sto con Gabriele. Davvero. Qui, a Bologna". Il tweet del ministro Alfano, mentre abbraccia il giornalista, dopo che è atterrato all'aeroporto.

Impegnato sul fronte del racconto delle migrazioni, Del Grande si laureò a Bologna in Studi Orientali. Nei giorni scorsi era stata promossa una manifestazione in città per chiedere la sua liberazione. 

"Penso che in questa vicenda drammatica ma a lieto fine abbia molto contribuito la mobilitazione da parte di tutti nel Paese, che con insistenza hanno chiesto la liberazione di Del Grande - ha detto il presidente della Regione Enrico Rossi, che nei giorni scorsi si era tenuto in contatto con i familiari del trentaquattrenne, e aveva partecipato alla manifestazione di Lucca dove aveva offerto il suo aiuto - Naturalmente ha fatto la sua parte la Repubblica, a partire dal presidente, il governo e il corpo diplomatico".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento