Cronaca

Muore durante la tac, due giorni prima si era vaccinato: disposta l'autopsia

E' accaduto in un istituto clinico privato a Prato, vittima un 73enne. Aperto un fascicolo

Un uomo di 73 anni è morto colto da malore mentre si stava sottoponendo ad una Tac (tomografia assiale computerizzata) con liquido di contrasto, in un istituto pratese di radiodiagnostica. Il dramma è avvenuto lo scorso mercoledì pomeriggio.

La procura di Prato ha aperto un fascicolo, al momento senza indagati, per chiarire la causa del decesso. Pare che l'uomo, pensionato, si sia sentito male quando era già all'interno del macchinario, che è stato sequestrato.

I sanitari dell'istituto hanno richiesto l'intervento del 118, tempestivamente intervenuto, ma purtroppo per l'uomo, sulla cui salma è stata disposta l'autospia, non c'è stato niente da fare.

Sul posto anche i carabinieri per le indagini, da cui è emerso che il 73nne aveva ricevuto la seconda dose del vaccino AstraZeneca un paio di giorni fa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore durante la tac, due giorni prima si era vaccinato: disposta l'autopsia

FirenzeToday è in caricamento