David di Michelangelo: "Caviglie fragili, sorvegliato speciale per rischio sismico"

L'annuncio del direttore della Galleria dell'Accademia

Il David di Michelangelo monitorato per rischio sismico: il gigante, infatti, sembra avere delle caviglie fragili a causa di alcune microlesioni registrate nel marmo. Per questo sarà il 'sorvegliato speciale' di un monitoraggio antisismico che interesserà l'intero complesso che ospita la Galleria dell'Accademia di Firenze.

Nel corso degli anni si era più volte parlato dell'ipotesi di una pedana basculante da inserire sotto la colossale statua, ora però l'attenzione si sposta sulla 'tenuta' dell'intero edificio per valutare la sua resistenza in caso di scosse sismiche. Ad  annunciarlo il direttore del museo, Cecilie Hollberg, nel corso di una conferenza stampa per fare un bilancio del suo mandato dal 2015 ad oggi.

Nel corso del 2019 la Galleria dell'Accademia parteciperà, così a due iniziative internazionali , assieme al Dipartimento di Ingegneria Civile e
Ambientale dell'Università degli Studi di Firenze, con una pionieristica applicazione in Italia del Bim (Building Information Modeling) ad un edificio storico. Il Bim è rivolta sia ad una più efficiente gestione della manutenzione e conservazione sia alla messa a punto di un modello computazionale per l'analisi strutturale e la valutazione del rischio sismico del complesso e delle sue collezioni museali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento