Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Maxi daspo al 'babbo ultras' che ha picchiato l'arbitro: fuori dagli stadi per 8 anni

Il provvedimento emesso poco fa dal questore di Firenze

Il questore di Firenze Maurizio Auriemma ha emesso poco fa un maxi daspo di 8 anni nei confronti del 34enne che due giorni fa ha preso a pugni l'arbitro che gli aveva ammonito il figlio durante un match giovanile tra Firenze Ovest e Albereta San Salvi, al campo comunale di via de Vespucci.

Calcio violento: l'arbitro gli ammonisce il figlio e lui lo prende a pugni

Il 'babbo ultras', che era ubriaco e ha aggredito anche un tifoso avversario, i carabinieri e un poliziotto fuori servizio intervenuti per riportarlo alla calma, dovrà stare fuori da tutti gli stadi: non solo quelli dei campionati giovanili ma anche quelli professionistici, a partire dal Franchi.

Già noto alle forze dell'ordine, il 34enne è attualmente agli arresti domiciliari su disposizione del gip che stamani ne ha convalidato l'arresto in flagranza ad opera dei carabinieri. L'uomo andrà a processo e, con ogni probabilità, dovrà affrontare anche alcune cause civili.

Non è escluso, ad esempio, che l'associazione arbitri decida di costituirsi parte civile contro di lui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi daspo al 'babbo ultras' che ha picchiato l'arbitro: fuori dagli stadi per 8 anni
FirenzeToday è in caricamento