rotate-mobile
Cronaca piazza delle murate

Culturability, il bando per dare nuova vita agli spazi abbandonati

La nuova edizione del bando di Fondazione Unipolis sarà presentata a Firenze: 400 mila euro per sostenere progetti culturali innovativi che possano riattivare edifici dismessi e spazi abbandonati

Sostenere progetti culturali e sociali innovativi che rigenerano e danno nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali abbandonati o in fase di transizione, creando occasioni di collaborazione tra cittadini, organizzazioni private e istituzioni pubbliche. Questi gli obiettivi di “Culturability – rigenerare spazi da condividere”, il nuovo bando di Fondazione Unipolis che sarà presentato giovedì 10 marzo a Firenze alle ore 17.30 presso Le Murate. Progetti Arte Contemporanea.

L’incontro è organizzato in collaborazione con Source, evento dedicato al design autoprodotto ideato dall’associazione cittadina ALTROVE, nonché uno dei 20 progetti finalisti pre-selezionati con la precedente edizione del bando.
 
Con il bando culturability, giunto alla terza edizione, la Fondazione mette a disposizione complessivamente 400 mila euro per supportare quei progetti in grado di riempire di creatività questi vuoti e restituirli alle comunità, unendo cultura, innovazione e coesione sociale, collaborazione, sostenibilità economica e occupazione giovanile. Fra le proposte pervenute, ne saranno selezionate 15 che avranno l’opportunità di partecipare a un percorso di formazione nei mesi di giugno e luglio. Tra queste, a settembre una Commissione di Valutazione selezionerà i 5 progetti finalisti che riceveranno 50 mila euro ciascuno e continueranno l’attività di mentoring. Gli altri 150 mila euro saranno utilizzati per realizzare le attività di formazione e accompagnamento per l’empowerment dei team, rimborsi spese per partecipare ai programmi di supporto. L’iniziativa è sviluppata in partnership con Avanzi/Make a Cube³ e Fondazione Fitzcarraldo, che coadiuveranno Unipolis nel percorso di accompagnamento ai team.
 
Il bando sarà aperto fino al 15 aprile 2016. Possono partecipare organizzazioni no profit, imprese private che operano in campo culturale ricercando un impatto sociale e team informali con prevalenza di under 35. I progetti dovranno essere inviati online tramite il sito www.culturability.org
 
All’incontro di presentazione a Firenze, interverranno Roberta Franceschinelli – responsabile culturability Fondazione Unipolis,Tommaso Sacchi dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze, Roberto Rubini – presidente dell’associazione Altrove. L’iniziativa è aperta a tutti, ma è richiesta l’iscrizione alla mail culturability@fondazioneunipolis.org. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Culturability, il bando per dare nuova vita agli spazi abbandonati

FirenzeToday è in caricamento