rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Le Cascine

Cascine: bastonate all'avversario durante una partita di basket

Un cubano 36enne durante una partita nel parco si è scagliato contro un 24enne fiorentino con un palo di legno. E' stato denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere

Una partita di basket al parco delle Cascine, poi la lite, le botte, ed una denuncia per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Protagonista un cubano di 36 anni che, ieri pomeriggio, si è scagliato contro un 24enne fiorentino. La vittima dell’aggressione tuttavia non doveva essere il ragazzo, ma suo padre, avversario anch’esso del 36enne. Secondo quanto riferito, tutto sarebbe cominciato quando il cubano ha iniziato prima ad insultare il padre del giovane, un uomo di 49 anni, poi a minacciarlo di morte.


Fin quando non è passato ai fatti imbracciando un palo di legno per picchiarlo. A quel punto il figlio si è frapposto fra i due, ma il cubano non ha avuto esitazioni e si è scagliato contro di lui colpendolo fino a che il legno si è spezzato in due. Poi è fuggito. La polizia, arrivata sul posto su segnalazione degli altri giocatori e dei testimoni che si trovavano nel parco, lo ha fermato poco lontano. Il ventiquattrenne, che si è parato dai colpi alla testa con le braccia, è dovuto ricorrere alle cure mediche e ha riportato contusioni al braccio sinistro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascine: bastonate all'avversario durante una partita di basket

FirenzeToday è in caricamento